SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 69,90€
  • ASSISTENZA CLIENTI:

blog

media

La tosse secca è una risposta del corpo a un’irritazione delle vie respiratorie (faringe, laringe, trachea, bronchi, polmoni). Non è da considerarsi una malattia, quanto più un sintomo di un’infezione o di un’infiammazione.

La tosse secca, o non produttiva o stizzosa, spesso disturba il sonno in quanto si acuisce se sdraiati (può essere anche esclusivamente notturna) non presenta espettorazione muco-catarrale e può manifestarsi improvvisamente, oltre che andare via altrettanto rapidamente, oppure affliggere il paziente per diverse settimane.

Cause

La tosse secca è un noto sintomo di diversi disturbi respiratori e può manifestarsi anche insieme ad altri sintomi. È generalmente dovuta a:

  • Bronchite, caratterizzata da tosse secca e stizzosa nelle prime fasi.
  • Cardiopatie.
  • Fibrosi polmonare, che porta a tosse stizzosa.
  • Asma.
  • Laringite virale.
  • Pertosse.
  • Reazioni allergiche.

Il fumo, le polveri e l’inquinamento sono sicuramente coinvolte nel presentarsi della tosse secca. Quando la tosse secca è soprattutto notturna, spesso le cause sono:

Dormire a pancia in su: le vie respiratorie in questa posizione sono più compresse e la tosse aumenta di frequenza.

Respirare con la bocca: che porta secchezza alle mucose delle vie aeree superiori, causando o esacerbando l’irritazione.

Ambiente troppo secco: quando si utilizzano riscaldamenti e condizionatori, è possibile che la stanza dove si dorme non sia abbastanza umida, e ciò può portare a irritazione delle mucose.

Rimedi

Solitamente la tosse secca non è un disturbo che deve far preoccupare: per trattarla bisogna calmare lo stimolo a tossire, in modo da evitare la sua cronicizzazione e, a volte, va via da sola.

È necessario controllare il tasso di umidità nell'aria, regolandolo nel caso con un umidificatore o, quando fa freddo, apponendo vaschette d'acqua sui termosifoni, oppure, ancora, respirando vapore attraverso suffumigi. La stanza dove si riposa, deve essere pulita e priva di polvere o allergeni.

I farmaci più efficaci, quando il sintomo non va via, sono gli antitussivi, noti anche come sedativi della tosse, come la dropropizina, il destrometorfano, il butamirato e la codeina, da assumere dopo un consulto col farmacista.

Gli antistaminici (quando si è allergici) possono tornare utili in caso di tosse secca così come i rimedi più naturali quali gli sciroppi o caramelle a base di altea e liquirizia, e il miele da aggiungere a bevande calde, che dà manforte nel ridurre il bruciore alla gola.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

  • Dec 13, 2021
  • Category: Salute
  • Lascia un commento: 0
iscriviti alla newsletter
Riceverai un codice sconto del 3%
da utilizzare per il tuo primo ordine!

Per la tua spedizione offriamo Scegli Tu